domenica 30 agosto 2015

La repubblica che non c'è. La grande occasione persa del movimento



La repubblica che non c’è. 
Un luogo virtuale, ma dagli effetti tangibili. E’ un luogo necessario, dove i saggi e i buoni di tutto il mondo si riuniscono per pensare a come mettere i bastoni fra le ruote ai potenti. 
Una nuova repubblica indipendente, con ministri  e presidenti eletti dal popolo del 99%, capace di misurarsi con le grandi potenze. 
Questo poteva essere il movimento di Seattle e di Genova. 
Questo dovrebbe diventare
Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento