domenica 24 maggio 2015

Renzi non esiste

Non vorrei dire una cosa tanto banale e scontata, ma qualcuno deve pur dirla: Renzi non esiste. 
Il Presidente del consiglio è un'invenzione della società dello spettacolo sussunta dentro l'ordine economico. E' un simulacro virtuale, non ha nè personalità, nè un'anima. 
La sua essenza si definisce per le finalità per le quali è stato creato, egli esprime concetti che non gli appartengono, ma sono solo la mera esecuzione di codici.
Il premier o se preferite il suo avatar  è un programma ideato da programmatori al soldo dei banchieri. Renzi è stato creato ad arte, non da nerds sfigati in un garage, ma da titolate società di marketing, che hanno espunto e buttato a mare il suo involucro umano e lo hanno sostituito con i pixel e con i codici.
Prima di lui c'erano altri programmi, troppo lenti e troppo brutti, con delle interfaccia deprimenti come Monti o Letta. Renzi rappresenta l'evoluzione, è un programma che sa agire come un trojan per infettare tutti i media. 
Il vecchio Renzi ha abdicato alla sua natura umana per diventare un superoe senz'anima con il potere di ipnotizzare il popolo stravolgendo le immagini della realtà, che mostrano bello e desiderabile ciò che  altro non è se non inganno e fregatura.
Dobbiamo prenderne coscienza e creare subito un programma, un software in grado di contrastarlo o presto anche i nostri diritti diventaranno virtuali.


Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento