giovedì 11 ottobre 2012

27 Ottobre. Sciopero generale, una botta di vita.

Credo che di parole ne abbiamo dette tante e tante angherie da questo governo fraudolento abbiamo subito. E' ora di passare ai fatti.
Il 27 Ottobre è stata indetto uno sciopero generale da sindacati irregimentati, screditati al punto giusto e per giunta affetti da un letargismo resistente a qualsiasi stimolo naturale o artificiale. Non importa. Può comunque essere l'occasione per dire la nostra su questo governo e le sue politiche volutamente suicide che ci condannano ad un'era geologica di sottomissione e di povertà, con sopra la testa il ricatto costante della scarsità.
Non vogliamo la scarsità, rivogliamo la sovranità nazionale e la nostra moneta per gestirle democraticamente.
Non sprechiamo questa occasione, c'è il serio rischio che il senso dell'inutilità di qualsiasi azione, la frustrazione e la perdita di ogni istinto vitale, abbiano il definitivo sopravvento su di noi.

Reazioni:

1 commento:

  1. Mi correggo, è vero che i sindacati hanno proclamato lo sciopero, ma c'è anche il NO Monti Day che è un'iniziativa del tutto autonoma

    RispondiElimina