lunedì 16 luglio 2012

Sul fiscal compact

di Paolo Ferrero
FISCAL COMPACT è STANGATA DA IMPEDIRE. BENE LA LINKE SU RICORSO A CORTE COSTITUZIONALE IN GERMANIA. PD FA SCELTA DI CAMPO SCHIERANDOSI CON DESTRA NEOLIBERISTA
Il Fiscal Compact è una stangata pazzesca e va assolutamente bloccato. In Italia, così come in Germania, dove a settembre la Corte Costituzionale si pronuncerà sulla compatibilità dell’Esm e dello stesso Fiscal Compact con l’ordinamento giuridico tedesco, grazie al ricorso presentato proprio dai rappresentanti della Linke (il partito che fa parte come Rifondazione della Sinistra europea, ndr). Quanto all’Italia, il Partito Democratico fa una scelta di campo pesantissima, schierandosi con la destra neoliberista, nell’appoggiare questo disastro di stangata da 45 miliardi all'anno.
Bene, ma occorre più visibilità nell'agire. La gente è convinta che questo sia il migliore dei mondi possibili e che in tempi di magra l'unica cosa che si può fare è tagliare. Ribaltare questo teorema  sarà dura, ma se la maggioranza delle persone non si convince che l'austerità è una trappola ben congegnata, non ce la faremo. Il conflitto è a zero, la gente è annichilita. Purtroppo l'unica voce dissonante che riesce a superare il filtro del regime e della sua propaganda servile è quella di Grillo. 
La sinistra paga enormi errori e ritardi. Anche ALBA si attarda, impantanata  in fantasiosi marchingegni procedurali, credendo che politica e procedura siano la stessa cosa.
Bisogna fare uno sforzo di fantasia e rendere palese un'alternativa credibile o siamo fritti.(F.C.).
 
 
Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento