martedì 13 aprile 2010

Un Pd da rottamare 2

"Adesso ci vuole un'azione decisa". Bersani dixit. E quale sarebbe l'azione decisa? Con un linguaggio attorcigliato nella retorica vischiosa e nulladicente della prima repubblica, Bersani lascia trapelare l'idea di un partito federale con la consegna a Chiamparino e a Cacciari di fare il verso ai leghisti e magari anche di allearcisi insieme se necessario. A Sud si vedrà, magari arruolano Lombardo e la Poli Bortone.
Idea geniale, figlia della convinzione delirante che per vincere le elezioni devi diventare una specie di iguana in grado di mimetizzarti col letame prodotto dall'avversario.
Ve lo dico io qual è l'idea forte: tre milioni di cassintegrati e altrettanti di precari e  di persone stufe delle menzogne e dell'arroganza fascista, che pianta le tende a Roma finché non sente il rumore di pale di elicotteri che  si portano via governo e opposizione.

Dottor Nicodemo